Autore: Sandro LeccaPagina 1 di 7

Via XX Settembre di Nuoro: tra parole e immagini

Via XX Settembre è una via del centro storico di Nuoro. Procede quasi parallela, in leggero declivio, al vicinissimo Corso Garibaldi, ma con questo non ha nulla da…

Sas Birghines: le domus de janas di Nuoro

Sas Birghines: i nuoresi chiamano così le domus de janas del Monte Ortobene, il loro monte. “L’Ortobene è uno solo in tutto il mondo; è il nostro cuore,…

La memoria del territorio: mappe letterarie a confronto

La memoria del territorio: questo è il titolo dell’evento che il prossimo 16 novembre metterà a confronto, nell’ambito di BookCity Milano 2023,  esperienze di mappe letterarie sviluppatesi negli ultimi…

La Nuoro letteraria ha un nuovo sito

La Nuoro letteraria ha un nuovo sito, divenuto pienamente operativo da poche settimane.

La Mappa Letteraria di Nuoro: le parole nei luoghi

La Mappa Letteraria di Nuoro è una mappa digitale a libero accesso che raccoglie e organizza citazioni riferite a luoghi della città contenute nelle opere letterarie scritte nel…

La montagna mi guarda: 24 vedute del Monte Corrasi

“La montagna mi guarda”, diceva Paul Cézanne dipingendo per l’ennesima volta la montagna di Saint-Victoire, ossessione della sua vita. Potrei dire un po’ la stessa cosa per il…

Nuoro: una strada della vergogna tra abbandono e rifiuti

Nuoro, 26.12.2022. Esco con mia moglie nel primo pomeriggio per una passeggiata nei dintorni, dobbiamo smaltire le abbondanti libagioni natalizie.

I bambini Lumière: infanzia del cinema, cinema dell’infanzia

I “bambini Lumière” sono i bambini presenti in molti dei 1.428 film prodotti dalla società dei fratelli Lumière tra il 1895 e il 1905.

Lollove: da borgo a paese

Lollove è una frazione del comune di Nuoro, che dista una quindicina di chilometri dal capoluogo. Sorge solitaria tra i boschi di querce della montagna nuorese e guarda…

Visti di spalle: anziani che camminano in città

Visti di spalle è molto diverso, e forse anche più intrigante, di visti di fronte. Una persona vista da dietro nasconde principalmente il suo volto, la sua identità,…

Sadali, il paese d’acqua della Sardegna

Sadali, paese dell’acqua dolce – la “vera acqua mitica” secondo il filosofo Gaston Bachelard – che scorre ovunque tra i vicoli e le case dell’antico borgo medievale.

Fonni, il paese più alto della Sardegna

Fonni, con i suoi 1000 metri di altitudine, è il paese più alto della Sardegna, posto sulle pendici del Gennargentu, il tetto della terra sarda, che tocca i…

Nuoro città di Grazia Deledda

“Nuoro città di Grazia Deledda” è la frase a caratteri cubitali stampata sulla gigantografia che campeggia in corrispondenza della rotonda d’ingresso, di solito molto trafficata, al capoluogo barbaricino.

Cinema e nuvole: la vita in movimento

Cinema e nuvole appaiono intrinsecamente legati da un tratto comune distintivo: il movimento.

Le ombre degli alberi sulle case

Le ombre degli alberi attirano spesso la mia attenzione mentre cammino per le strade della città. Mi piace fermarmi ad osservarle e, a volte, fotografarle.

Gli storni vanno a dormire sugli alberi in città

Gli storni arrivano puntualissimi, con il sole appena tramontato, poco prima che si accendano i lampioni dell’illuminazione stradale.

La liberazione di Livorno – Giorni di Liberazione #30

La liberazione di Livorno è la trentesima testimonianza del progetto Giorni di Liberazione. E’ resa da Mauro Persiani, oggi 94enne, all’epoca dei fatti narrati residente con la famiglia…

Su Pinu di Grazia Deledda: un nuovo parco a Nuoro

Su Pinu è la denominazione di una località della periferia sud di Nuoro, un isolato di case di ceto medio tra i quartieri di Badu ‘e Carros e…

Grazia Deledda e i muri di Santu Predu

Grazia Deledda è ancora oggi la prima e unica donna italiana ad aver ricevuto il Premio Nobel per la Letteratura.

Il cagnolino e il cinema documentario della lentezza

Il cagnolino zampetta ciondolante sul marciapiede. Si ferma per un istante all’ombra di una alberello, si volta appena verso di me quasi volesse invitarmi a seguirlo.